Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

musike-vini-logo-white-150 La prima cantina che affina il vino in musica.
Un progetto di Peppe Vessicchio e Riccardo Iacobone.
SCOPRI

IL PROGETTO

Le prime etichette che la cantina di Vessicchio e Iacobone designa al progetto sono Sesto Armonico Montepulciano d’Abruzzo e Sesto Armonico Trebbiano d’Abruzzo, due vini che godono di un affinamento indotto dall’armonia musicale.

“Armonia e amicizia” sono le chiavi di lettura per comprendere l’originale progetto realizzato dal maestro Peppe Vessicchio e dall’imprenditore Riccardo Iacobone, già titolare di altre due cantine abruzzesi affermate sul mercato, Rosarubra e Torri Cantine. Il maestro e l’imprenditore si sono conosciuti anni fa e da anni condividono la passione per il buon vino e la musica tanto da dare vita alla cantina Musikè e una gamma di “composizioni vinicole” chiamata Sesto armonico.

Il progetto Musikè si propone una campagna di raccolta fondi attraverso due prodotti di qualità da lanciare sul mercato per finanziare una accademia musicale che veda nell’istituzione di una orchestra giovanile l’emblema di una rinascita culturale. I proventi delle vendite di Musikè, infatti, finanzieranno attività legate al mondo della musica, contribuendo a sostenere un’orchestra giovanile e musicisti di talento che non possono permettersi gli studi.

I due vini che Musikè designa al progetto sono Sesto Armonico Montepulciano d’Abruzzo DOC e Sesto Armonico Trebbiano d’Abruzzo DOC, due vini “trattati” con le frequenze armonico-naturali, che godono di un affinamento indotto dell’armonia musicale che ne evolve i legami rendendoli equilibrati e godibili.

Due vini DOC già pronti per essere adottati su tutto il territorio nazionale.

Beppe Vessicchio e Riccardo Iacobone

I Vini

``I vini che abbiamo creato si chiamano “sesto armonico”, perché alla base di tutto è armonia.`` | Riccardo Iacobone

musike-vini-sesto-armonico-montepulciano-abruzzo
MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOC

Sesto Armonico

Al naso ha profumi intensi di fiori, frutta matura e spezie, mentre al palato è di splendida pienezza, con sorso fresco ma di grande eleganza, gusto equilibrato, persistenza infinita.

Selezione manuale dei grappoli raccolti i primi di Ottobre in un vigneto con esposizione ottimale.

Il terroir garantisce a queste uve escursioni termiche giornaliere che, unitamente alle tecniche di agricoltura biologica utilizzate in azienda, enfatizzano i tipici sapori e profumi delle uve a bacca rossa.

La vinificazione avviene esclusivamente in tini d’acciaio termo-condizionati.

Dopo la fermentazione malolattica, il vino conclude il suo affinamento in bottiglia con metodo FREman.

musike-vini-sesto-armonico-trebbiano-d-abruzzo
TREBBIANO D’ABRUZZO DOC

Sesto Armonico

Di colore giallo paglierino, al naso è fresco con sentori floreali e di frutta fresca a polpa gialla. Al gusto rispecchia le sensazioni di freschezza e mineralità, dovute a un’equilibrata acidità e una buona sapidità.

La selezione manuale dei grappoli raccolti a fine Settembre, unitamente alle tecniche di agricoltura biologica utilizzate, enfatizzano i tipici sapori e profumi delle uve.

Dopo la pressatura soffice il mosto viene lasciato a fermentare per circa 15-20 giorni a bassa temperatura.

Il vino viene quindi conservato in appositi serbatoi di acciaio inossidabile fino all’imbottigliamento.

Affinamento con metodo FREman.

Musikè

``Sono felice perché stiamo costruendo un lavoro da lasciare ai giovani attraverso un linguaggio come la musica.`` | Peppe Vessicchio

Il Trattamento

I vini Musikè vengono affinati con il metodo FREman, attraverso note specifiche che ne evolvono i legami e li rendono equilibrati e godibili.

Frequenze e Musica Armonico-Naturale

Il metodo Freman

La tecnica di “armonizzazione“ del vino, promossa e attuata dal maestro, ha già contribuito all’affermazione di alcune monovarietà come Barbera, Asprinio, Negroamaro e Grecanico. Si tratta di una sperimentazione agro-musicale che dimostra i benefici apportati ai prodotti naturali, attraverso le frequenze della musica cosiddetta ``armonico-naturale``.

logo-freman

Le note inducono il vino alla cosiddetta catalisi ristrutturativa: il vino cerca all’interno di sè stesso le condizioni di equilibrio di legami. Non che il vino cambi nella sua composizione, ma è nel suo gusto che si riscontrerebbero miglioramenti tali da renderne straordinaria persino la longevità.

Alla base dell’iniziativa c’è la costituzione di un’accademia e la creazione di una orchestra giovanile, ``Il Sesto Armonico``, un libero movimento musicale fondato insieme ad alcuni solisti di grande talento.

disegno violoncello
Il Sesto Armonico

L'accademia

Al movimento è correlato un pensiero creativo che fa riferimento ai principi fondanti la scuola del contrappunto. Tale nuova corrente operativa è stata da lui battezzata ``Musica Armoniconaturale``.

Il Grande Viaggio

Un progetto nazionale

Un progetto ambizioso che già dal 2015 contribuisce al finanziamento dei tour de Il Sesto Armonico nelle città italiane.

mappa antica italia

``Dopo qualche anno di sperimentazioni questo progetto è diventato qualcosa di concreto. Ma Musikè non vuole fermarsi all’Abruzzo. L’idea è di coinvolgere altri produttori selezionando vini rispettosi di tutti i valori che l’Italia è in grado di mettere in campo dal Piemonte alla Sicilia. Il fine ultimo è quello di sostenere i giovani musicisti.`` Riccardo Iacobone

Il Trattamento

La particolarità dei vini Musikè è quella di essere sottoposti al metodo FREman, tecnica di armonizzazione del vino attraverso la musica durante l'affinamento in botte.

Frequenze e Musica Armonico-Naturale

Il metodo Freman

La tecnica di “armonizzazione“ del vino, promossa e attuata dal maestro, ha già contribuito all’affermazione di alcune monovarietà come Barbera, Asprinio, Negroamaro e Grecanico. Si tratta di una sperimentazione agro-musicale che dimostra i benefici apportati ai prodotti naturali, attraverso le frequenze della musica cosiddetta ``armonico-naturale``.

logo-freman

Le note inducono il vino alla cosiddetta catalisi ristrutturativa: il vino cerca all’interno di sè stesso le condizioni di equilibrio di legami. Non che il vino cambi nella sua composizione, ma è nel suo gusto che si riscontrerebbero miglioramenti tali da renderne straordinaria persino la longevità.

Il Sesto Armonico

L'accademia

Alla base dell’iniziativa c’è la costituzione di un’accademia e la creazione di una orchestra giovanile, ``Il Sesto Armonico``, un libero movimento musicale fondato insieme ad alcuni solisti di grande talento.

disegno violoncello

Al movimento è correlato un pensiero creativo che fa riferimento ai principi fondanti la scuola del contrappunto.</p> <p>Tale nuova corrente operativa è stata da lui battezzata ``Musica Armoniconaturale``.

Il Grande Viaggio

Un progetto nazionale

Un progetto ambizioso che già dal 2015 contribuisce al finanziamento dei tour de Il Sesto Armonico nelle città italiane.

mappa antica italia

``Dopo qualche anno di sperimentazioni questo progetto è diventato qualcosa di concreto. Ma Musikè non vuole fermarsi all’Abruzzo. L’idea è di coinvolgere altri produttori selezionando vini rispettosi di tutti i valori che l’Italia è in grado di mettere in campo dal Piemonte alla Sicilia. Il fine ultimo è quello di sostenere i giovani musicisti.`` Riccardo Iacobone

Musikè

``Insieme a Riccardo abbiamo portato avanti numerosi test e verificato gli effetti della musica armonico naturale sul vino abbiamo coinvolto anche esperti del settore e tutti hanno testimoniato un miglioramento nel vino stesso, anzi un’evoluzione. Questi risultati ci hanno spinto a creare i primi due vini “sesto armonico”, nati grazie ad una sinergia con l’equipe di Rosarubra e collaboratori come Andrea Rizzoli e Michele Carone e sono il primo varo di questo viaggio iniziato insieme.`` | Peppe Vessicchio

Questa parola viene dal greco musikè, che nell’antica Grecia rappresentava le muse e quindi l’insieme delle espressioni verbale (il canto), corporea (la danza) e sonora (la musica). Poi nel tempo ognuna ha sviluppato il suo proprio linguaggio, ma la combinazione delle arti, che ritroviamo nell’opera lirica, ci suggerisce la perfezione data dall’unione degli elementi.

I Vini

``I vini che abbiamo creato si chiamano “sesto armonico”, perché alla base di tutto è armonia.`` | Riccardo Iacobone

musike-vini-sesto-armonico-montepulciano-abruzzo
MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOC

Sesto Armonico

Al naso ha profumi intensi di fiori, frutta matura e spezie, mentre al palato è di splendida pienezza, con sorso fresco ma di grande eleganza, gusto equilibrato, persistenza infinita.

Selezione manuale dei grappoli raccolti i primi di Ottobre in un vigneto con esposizione ottimale.

Il terroir garantisce a queste uve escursioni termiche giornaliere che, unitamente alle tecniche di agricoltura biologica utilizzate in azienda, enfatizzano i tipici sapori e profumi delle uve a bacca rossa.

La vinificazione avviene esclusivamente in tini d’acciaio termo-condizionati.

Dopo la fermentazione malolattica, il vino conclude il suo affinamento in bottiglia con metodo FREman.

TREBBIANO D’ABRUZZO DOC

Sesto Armonico

Di colore giallo paglierino, al naso è fresco con sentori floreali e di frutta fresca a polpa gialla. Al gusto rispecchia le sensazioni di freschezza e mineralità, dovute a un’equilibrata acidità e una buona sapidità.

La selezione manuale dei grappoli raccolti a fine Settembre, unitamente alle tecniche di agricoltura biologica utilizzate, enfatizzano i tipici sapori e profumi delle uve.

Dopo la pressatura soffice il mosto viene lasciato a fermentare per circa 15-20 giorni a bassa temperatura.

Il vino viene quindi conservato in appositi serbatoi di acciaio inossidabile fino all’imbottigliamento.

Affinamento con metodo FREman.

musike-vini-sesto-armonico-trebbiano-d-abruzzo

Musikè

``Insieme a Riccardo abbiamo portato avanti numerosi test e verificato gli effetti della musica armonico naturale sul vino abbiamo coinvolto anche esperti del settore e tutti hanno testimoniato un miglioramento nel vino stesso, anzi un’evoluzione. Questi risultati ci hanno spinto a creare i primi due vini “sesto armonico”, nati grazie ad una sinergia con l’equipe di Rosarubra e collaboratori come Andrea Rizzoli e Michele Carone e sono il primo varo di questo viaggio iniziato insieme.`` | Peppe Vessicchio

L'Accademia

Il Maestro Peppe Vessicchio

Alla base dell’iniziativa c’è la costituzione di un’accademia e la creazione di una orchestra giovanile, “Il Sesto Armonico“, un libero movimento musicale fondato insieme ad alcuni solisti di grande talento.

Al movimento è correlato un pensiero creativo che fa riferimento ai principi fondanti la scuola del contrappunto. Tale nuova corrente operativa, è stata da lui battezzata “Musica Armoniconaturale“.

Il comportamento degli armonici di un suono quando ne incontra un altro è stato per secoli oggetto di studio. Le regole per ora fin qui tracciate sono desunte dal sesto (equilibrio) percepibile dalle combinazioni d’incontro simultaneo, in successione distinta o sovrapposta di più voci in movimento. Prima dell’avvento del sistema temperato equabile e di alcuni strumenti ad intonazione certa che hanno ispirato e guidato le composizioni da quel momento in poi, l’uso costante di strumenti ad intonazione naturale aveva acuito la necessità di valutare la corretta interazione degli armonici sviluppati dalle voci in movimento onde favorire una esecuzione senza ostacoli dettati dalle incompatibilità tra gli armonici liberati nell’aria dai singoli suoni delle singole voci.

L'Accademia

Il Maestro Peppe Vessicchio

Alla base dell’iniziativa c’è la costituzione di un’accademia e la creazione di una orchestra giovanile, “Il Sesto Armonico“, un libero movimento musicale fondato insieme ad alcuni solisti di grande talento.

Al movimento è correlato un pensiero creativo che fa riferimento ai principi fondanti la scuola del contrappunto. Tale nuova corrente operativa, è stata da lui battezzata “Musica Armoniconaturale“.

Il comportamento degli armonici di un suono quando ne incontra un altro è stato per secoli oggetto di studio. Le regole per ora fin qui tracciate sono desunte dal sesto (equilibrio) percepibile dalle combinazioni d’incontro simultaneo, in successione distinta o sovrapposta di più voci in movimento. Prima dell’avvento del sistema temperato equabile e di alcuni strumenti ad intonazione certa che hanno ispirato e guidato le composizioni da quel momento in poi, l’uso costante di strumenti ad intonazione naturale aveva acuito la necessità di valutare la corretta interazione degli armonici sviluppati dalle voci in movimento onde favorire una esecuzione senza ostacoli dettati dalle incompatibilità tra gli armonici liberati nell’aria dai singoli suoni delle singole voci.

peppe-vessicchio
2568
sunny hours
37
awards won
157
wine types
2167
happy customers

Our Great Team

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut enia

Mark Lemmon
winemaker

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam

George Newman
manager

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam

Jack Holden
enologist

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam

Emma Clain
owner

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam